EsehcrutEsehcrutEsehcrutEsehcrutEsehcrutEsehcrutEsehcrutEsehcrut

... Un viaggio su rotte non tracciate
verso la memoria evolutiva ...





Esehcrut - opera musicale 3D


Esehcrut, opera musicale 3D di Luigi Alberton, racconta dei viaggi del Navigante oltre i confini del tempo e dello spazio, verso se stesso. Note rarefatte e intense di insoliti strumenti sonanti… Voci antiche: l'ebraico del Cantico dei Cantici, il greco di Platone e di Eraclito, il sanscrito… Voci di oggi, protese nella ricerca.

Per noi ascoltatori, al centro di un cerchio sonoro, Esehcrut sarà l'inizio di un viaggio nell'intimo, per ciascuno diverso: uno spiraglio nella nostra memoria evolutiva.

Esehcrut porta un messaggio di riconoscenza per la Natura, esprime la ricerca di valori profondi, per un rinnovato e consapevole incontro con noi stessi e la Natura.


3 modi per vivere Esehcrut:


IN UN LUOGO D'ARTE
A Lugano: l'ascolto nella chiesa di Santa Maria
degli Angioli. I "viaggiatori" e le foto »

NELL'INSTALLAZIONE ARTISTICA
A Cittadella (PD): l'esperienza multisensoriale
nelle Vele alla Chiesa del Torresino.
Il progetto, le foto, i commenti »

CON L'AUTORE
Nel laboratorio "Viaggio nella memoria evolutiva"
condotto da Luigi Alberton. Per partecipare »


Il Navigante racconta


Rotte su oceaniche correnti sospinti dal vento. Rotte non tracciate, fra Terra e Cielo. Proviamo, issiamo le vele. Nulla ci sarà impedito. Navighiamo. Nulla ci apparirà come prima. Nessun giorno sarà uguale, alba e tramonto ci vestiranno di corali giochi di luce.

Seguiremo le onde dei Cosmici cantori e incontreremo il Greco narratore; della Luna sentiremo il canto e di Sulamìt l'inebriante voce. E per un attimo l'oblio ci sommergerà di colorato silenzio. Perché non salpare? Perché non ora?
Leggi il racconto del Navigante »




L'autore e la ricerca


Luigi Alberton è un "esploratore dell'arte", compositore e regista. Nota biografica »
Il progetto e la musica di Esehcrut (2008) sono il frutto di quattro anni di ricerca
sulla potenza evocativa del suono. Il percorso di ricerca »
Grazie ai musicisti e agli artisti che hanno reso possibile il progetto. Credits »


IL LIBRO DI ESEHCRUT
Un libro fotografico racconta i viaggi del Navigante, i messaggi dell'opera, la ricerca musicale, la nascita delle Vele, e l'anteprima nel giugno del 2008. Il libro »



Vuoi portare Esehcrut nella tua città?
Scheda info-tecnica (opera musicale): scarica PDF
Contatta Immaginario Sonoro:
+39 340 1227982 -
info@immaginariosonoro.org
Facebook Twitter Vimeo YouTube Amazon
Invia

COMMENTI

nome
email
città
commento
codice
  Copia questo codice nel campo qui sopra: ne2QsvT
 


Mariella | scritto 27/09/10

Desidero complimentarmi con te per avermi dato l'opportunità di soffermarmi un attimo... e viaggiare con la mente, estraniandomi da tutto quello che è superfluo...; è stata un'esperienza toccante, grazie ancora.

Cristina | scritto 26/09/10

Una signora non più giovane ma con il passo lieve e gli occhi pieni di vitalità, mi avvicina all'uscita della chiesa. Un tempo era una ballerina, mi racconta, e ascoltando Esehcrut ha chiuso gli occhi e ha danzato con i suoni e le voci, per tutto il tempo. Mentre racconta, le sue mani tracciano ancora movimenti danzanti nell'aria...

Claudio | scritto 26/09/10

Viaggio verso dove? Comunque viaggio!

N.N. | scritto 26/09/10

Very interesting. Love the venue.

Roy | scritto 26/09/10

Un viaggio entusiasmante all'interno delle mie emozioni.
Un'esperienza particolare e ricca di emozioni.

Gabriele + Edita | scritto 26/09/10

Un volo al di sopra di tutto e di tutti: come un angelo ho volato su città e paesaggi, vivendo le emozioni della gente... emozionante e da rivivere.

Michela | scritto 26/09/10

Fantasia, anima e mente viaggiano e i sensi si ampliano. C'è ricerca di silenzio. Dentro e fuori. Grazie.

Riccardo | scritto 26/09/10

Interessante.

Graziella | scritto 25/09/10

Siete riusciti a non farmi pensare: un vero miracolo per chi ha sempre la mente in attività. Ho fatto per la prima volta l'esperienza del vuoto.

Camillo | scritto 25/09/10

Una esperienza nuova e interessante.

Maddalena | scritto 25/09/10

Mi ha fatto pensare al viaggio di Ulisse, veramente bello! Ho viaggiato a bordo di un veliero! Grazie.

Elena | scritto 25/09/10

Coinvolgente al punto giusto. Fa raggiungere la pace interiore.

N.N. | scritto 25/09/10

Che meraviglia!

Leonardo (10 anni) | scritto 25/09/10

Ho visto un satellite che perdeva un liquido nero, come se mi comunicava che la terra era in pericolo.

Andrea | scritto 25/09/10

Grazie!

Thea | scritto 25/09/10

Ho pensato all'Africa e agli affreschi.

Omar | scritto 25/09/10

Forse avevo la mente poco libera, quindi ho avuto un risultato scarso.

Mya | scritto 25/09/10

Grazie per aver chiamato per nome la mia anima.

Patrizia | scritto 24/09/10

Adesso comincia il viaggio vero e proprio...

Danica | scritto 27/08/10

Sembra un'esperienza splendida e da non perdere...