Blog: L'Arte per l'Evoluzione

Meeting 2013 - Creiamo bellezza con l'arte di tutti
8 giugno a Treville di Castelfranco Veneto (TV)

Nella prima metà del 2013 abbiamo incontrato (e di certo non è stato un caso) persone con belle storie da raccontare: scelte di vita, esperienze di "viaggio", ricerche d'arte, grandi sogni di Bellezza trasformati in realtà.

Pur nella grande diversità, in queste storie abbiamo riconosciuto i valori del Manifesto L'Arte per l'Evoluzione e abbiamo pensato fosse giusto condividerle. Il 2° Meeting è nato così e l'abbiamo intitolato "Creiamo bellezza con l'arte di tutti". Ciascuno a modo proprio, con i propri talenti e le proprie qualità.

Grazie a chi ha raccontato con sincerità e passione la propria esperienza e ai molti che hanno ascoltato e che sono tornati a casa con un frammento di Bellezza in più.

Grazie a chi ha dato una mano: Monica e Massimo per le foto e le riprese, Giancarlo e Cristina dell'associazione Vivens per la sala, Mario e Maurizio dell'associazione Essere Complementari per l'allestimento. Grazie a Mario, che ci ha regalato una canzone. Se siete disponibili a collaborare per organizzare incontri nel vostro territorio, contattateci »

Luigi e Cristina (8 giugno 2013)





Maurizio Zulian (artista e creatore di un parco artistico)
L'arte nella Natura: il Parco della Pace Armonica



Maurizio è un instancabile: uno che parla con i fatti più che con la voce. Bisogna esserci stati, nel Parco della Pace Armonica (Arsiè, BL), per capire la portata del suo progetto. Lui usa poche parole, ma per fortuna ci sono le immagini a raccontarci come ha trasformato un bosco abbandonato in un "vivaio di bellezza in armonia" dove oggi fioriscono tra gli alberi più di cento sue sculture. Maurizio ci apre anche uno spiraglio nel suo mondo creativo.

[-espandi-]


Maria Grazia Dal Prà (viandante)
Il viaggio: in bici e a piedi con gli asini da Milano a Venezia



Il racconto di Maria Grazia è per immagini: ripercorriamo con lei il suo viaggio da Milano a Venezia prima con le bici, poi a piedi, in compagnia di 4 asinelli. Scopriamo con lei la dimensione del viaggio al ritmo lento degli asini, la dimensione del rispetto e della cura: ci fa ridere Gigi, l'asino con le vertigini che s'impunta e non vuole attraversare i ponti.

[-espandi-]


Mariella e Gianni Dalla Costa (eco-agricoltori)
La terra: una scelta di vita consapevole



Anche la loro esperienza è di "decrescita felice". Impossibile senza l'amore, ci dice Mariella, con semplicità. E ci racconta del loro progetto di vita che rivoluziona la famiglia e i figli, il lavoro, il luogo del vivere. "Per vivere bene sempre, per trovare e dare piacere nelle attività quotidiane, per vivere nel rispetto di noi stessi e del nostro luogo."

[-espandi-]


Lamberto Ferro (fotografo)
L'arte della Natura: sotto il pelo dell'acqua



Lamberto è un uomo schivo, di poche parole, ma le sue fotografie non hanno bisogno di commenti: ci mostrano la meraviglia della Natura così come non l'avevamo vista mai. Lamberto ha trovato la Bellezza sotto il pelo dell'acqua ferma, dove ristagnano foglie e ramoscelli prendendo forme e colori incredibili. Senza filtri? Senza Photoshop?, chiediamo increduli. Senza, ovvio.

[-espandi-]


Gianluca Morlin (artista e creatore di un parco artistico)
L'arte nella Natura: il Parco del Sojo (Covolo di Lusiana, VI)



Anche Gianluca racconta la storia di un parco artistico, un sogno realizzato con il papà e il fratello: "una pazzia di famiglia" dice. Ora il parco è bello, c'è persino una strada per arrivarci e i sentieri sono percorribili. Passeggiando si incontrano le opere d'arte donate da artisti di tutto il mondo. Ce n'è una anche di Maurizio Zulian.

[-espandi-]


Daniele Zattara e Silvia Bellotto (downshifters)
Il downshifting: una scelta di vita consapevole



Daniele e Silvia avranno forse trent'anni, forse meno. Hanno scelto di provare a vivere in modo diverso, per recuperare la qualità di vita che sentivano di avere perso: spazio per sé e per la loro relazione, spazio per le proprie passioni, per la propria creatività. Tempo. Certo, hanno fatto rinunce importanti: lo stipendio fisso, la casa "normale". Hanno anche vissuto per un anno in una roulotte. Ma adesso hanno trovato una loro dimensione, in una casa a 160 euro al mese in una valle un po' isolata.

[-espandi-]


Graziella Pesce (artista)
La creatività: liberare l’immaginazione con le carte colorate



Graziella apre un libro grande e coloratissimo e comincia a leggerci la storia di un seme che veniva da molto lontano… Ci legge tante storie, Graziella, per dirci i seguire i nostri talenti, non i nostri bisogni. Senza chiedere il permesso a nessuno. Il bisogno è connesso con il ricevere e il chiedere, il talento con il dare e il diffondere. "Non ci piace la nostra realtà? Ricordiamoci che la realtà di adesso è il sogno che abbiamo fatto prima.

[-espandi-]


Il laboratorio di Graziella
"Carta igienica per l'anima"



Restiamo in una decina di persone: c'è un altro libro-teatrino che ci aspetta, che si srotola come un papiro ed è pieno di animaletti e fate. Poi prendiamo carta igienica, tovaglioli di carta colorata, colla, fiori e foglie, fili e polvere di caffè e quasi dal nulla creiamo un foglio di carta personalizzato, che potrà diventare quadro, libro, messaggio… Senza dubbio sarà un messaggio di bellezza. E uno sguardo sorridente alla nostra anima.


A fine serata, ce ne andiamo anche noi, stanchi ma soddisfatti.
Fuori è buio, il cerchio magico degli alberi sulla motta è appena visibile contro il azzurro scuro. Abbiamo visto tanti sorrisi e ricevuto tanti commenti positivi. Abbiamo la sensazione che ciascuno si sia portato a casa qualcosa: un granello di Bellezza, un'idea, un pensiero positivo, un incoraggiamento.
Ci sembra il risultato migliore.




Facebook Twitter Vimeo YouTube Amazon
Invia

COMMENTI

nome
email
città
commento
codice
  Copia questo codice nel campo qui sopra: IGhmh1t
 

COMMENTI


Maurizio | 12/06/13

Grazie. Ho letto la didascalia dell'incontro e guardato le foto. È come rivivere la giornata di sabato pomeriggio... indimenticabile, colma di emozioni. Tutto splendido... con un impercettibile profumo di unicità... Un grazie sincero (a tutte le persone dello staff 'immaginario sonoro'), al Sig. Luigi e Sig.ra Cristina per l'impegno e dedicazione a far suscitare stupore in bellezza a tutti i partecipanti all'incontro e "fissare la giornata" affinché nulla vada perso, ma reso visibile al mondo. Per me lo stupore è aprire le porte alle - emozioni - da vivere e condividere con altri non presenti all'evento.

Daniele e Silvia | 12/06/13

Buongiorno a tutte voi belle anime!e GRAZIE! Da sabato sentiamo di essere più ricchi perché portiamo dentro l’essenza delle vostre esperienze. Grazie Luigi e Cristina per aver reso possibile questo, per aver sentito e dato spazio. Tutto molto bello, dalle persone presenti al luogo, dai racconti all’energia generata, tutto sintonizzato sulla bellezza. Una bellezza da degustare. E complimenti per il racconto della giornata fatto sul vostro sito. Un abbraccio

Maria Grazia | 10/06/13

Cari tutti, ho con me la positività che è stata con noi nella condivisione delle nostre esperienze. È stato un pomeriggio di gioia e meraviglia. Grazie a Luigi e Cristina che il "caso" ha voluto collettori di tante energie diverse e complementari. Grazie a tutti!

Gianluca | 10/06/13

Carissimi luigi e cristina. Dobbiamo noi ringraziare voi, senza di voi, non potremmo incontrarci e confrontarci. Tornando a casa sabato sera… ho pensato a tutti noi, che nel nostro piccolo abbiamo fatto "UN CAMBIAMENTO": siamo gente del fare, e questo mi dà ancora più carica… Vi voglio bene!

Graziella e Roberto | 09/06/13

e GRAZIE A VOI che avete reso possibile il tutto.

Gianni e Mariella | 09/06/2013

Un grazie sincero a voi per aver valorizzato la nostra esperienza. Vi auguriamo un gran bene!

Luigi e Cristina | 09/06/13

Carissimi, ieri, grazie a voi, abbiamo condiviso esperienze, visioni, speranze. Vi ringraziamo per la sincerità e la gioia con cui avete partecipato. […]

(senza nome) | scritto 08/06/13

Che possiate continuare a contagiare tanti e tante con le vostre visioni.

Giovanna | scritto 08/06/13

Grazie di aver condiviso la magia di un "seme speciale" legato per sempre a un filo d'oro.

Teresa | scritto 08/06/13

Raccogliamo e teniamo custodite tutte "le perle" per una collana lunga fino al nuovo anno.

(firma non decifrabile) | scritto 08/06/13

L'arte in evoluzione è un nodo della Rete, direi che è uno dei crocevia dove affluiscono a partono tanti altri nodi! Grazie