DA COSA NASCE COSA

C'era una volta un libro speciale, fiorito dalle mani di Graziella dalla gonna rossa. Aveva pagine strane, alcune di carta, altre di filo, altre di stoffa leggera. Pagine grandi, di mille colori, e piene di sorprese: c'erano farfalle, piume, voli... c'erano bozzoli e semi, perle colorate, foglie, fiori, alberi e desideri...

C'erano una volta un fotografo di nome Bruno e il suo amico Luigi, che in quelle pagine videro paesaggi da esplorare: cascate di fili, isole d'argento, trame e rilievi di terre viste dal cielo. E nei controluce, mille farfalle.

Non c'erano parole sulle pagine, ma anche quel libro aveva una storia da raccontare: la storia di Grisell, avventurosa come la vita... Grisell, che un bel giorno esce da un uovo caldo e piccolissimo, diventa un grasso bruco goloso, poi si addormenta in un bozzolo buio e ne esce farfalla dal manto variopinto; Grisell che vive nel prato la festa della sua vita, poi, stanca, depone le uova e prosegue il suo viaggio su un raggio di sole.

E la storia continua.



GRISELL (favola da leggere nei momenti di buio)

"Come ho fatto a finire qui dentro..." brontolava quel piccolo essere, cercando di muoversi all'interno di quel guscio così stretto. "Ero in un posto dove stavo tanto bene, ma cos'è successo poi? Non ricordo, non riesco a ricordare. Un vortice, una spinta, un risucchio, non so cosa sia successo. Ma ora mi trovo qui. "Dove? Non lo so. Che buio è qui dentro! E che caldo! È quasi insopportabile. Chissà se c'è qualche via d'uscita. [-espandi-]




In questa pagina del Mosaico
Grisell, libro d'arte e racconto, sono opera di Graziella Pesce: www.perlecolorate.com. Introduzione di Maria Cristina Leardini. La lettura fotografica è di Bruno Tarraran (su flickr.com) e Luigi Alberton. Progetto grafico di Luigi Alberton. Tutti gli elementi di questa pagina sono soggetti a copyright. Pubblicato su Immaginario Sonoro il 26/06/13.
Altre pagine della Galleria Mosaico »
Facebook Twitter Vimeo YouTube Amazon
Invia

COMMENTI

nome
email
città
commento
codice
  Copia questo codice nel campo qui sopra: iyPmnnw
 


Elena Wullschleger | scritto 16/07/13

Tutto ciò che esce dalla mani di Graziella si trasforma in iniezioni di luce, forza, amore e allegria. Grazie

Elisa Marini | scritto 30/06/13

Bellissimo!

Graziella Pesce | scritto 27/06/13

Carissimi Cristina, Luigi e Bruno, vi ringrazio veramente di cuore per lo splendido lavoro che avete fatto. Avete trasformato in una poesia dolce, sottile e delicata le mie creature. Ho ricevuto tanti ringraziamenti e complimenti da parte dei miei amici e mi sono ancora una volta resa conto che quando la bellezza viene condivisa, si moltiplica e si trasforma. Sono molto felice di avervi incontrato.